Calabria presente a #conAntonioinCammino, iniziativa per celebrare gli ottocento anni della Vocazione Francescana di Sant'Antonio

"Siamo a una settimana dall'inizio della Tredicina di Sant'Antonio e per questo non posso non condividere e invitare i calabresi ad aderire a #conAntonioinCammino, iniziativa promossa dal centro francescano nord Italia, che vuole celebrare gli ottocento anni della Vocazione Francescana di Sant'Antonio. L'idea è quella di vivere personalmente tra il 30 e il 31 maggio (weekend di Pentecoste), ciascuno nella propria terra, un piccolo pellegrinaggio per poi unire virtualmente tutti i percorsi grazie alle opportunità offerte dai social. Tre i passaggi chiave per organizzarsi:

1. La scelta di una meta

Scegli una chiesa, un santuario, un capitello, una croce, basta che sia raggiungibile a piedi, vicino a casa tua. [Meglio se c'è un'immagine di S. Antonio, ma non è obbligatorio]
Fai il tuo pellegrinaggio a piedi, rispettando le norme di sicurezza e il distanziamento sociale: non organizzare gruppi!

2. La preghiera
Puoi iniziare e concludere con una preghiera: sul nostro sito trovi una piccola traccia che puoi utilizzare.
Lungo il cammino puoi anche pregare con il rosario, e offrire la fatica di questo pellegrinaggio per qualche situazione particolare.

3. La condivisione di una foto
Fai una foto e pubblicala come storia su Instagram con l'hashtag #conAntonioInCammino e i tag @centrofrancescanogiovani e @vocazionefrancescana
Scrivi anche quanti chilometri hai percorso: sommando i vari tragitti, vorremmo arrivare a 800 km, per celebrare gli 800 anni della Vocazione Francescana di sant'Antonio!

Per maggiori informazioni vedi il nostro sito a questo link: https://www.fragiovani.org/eventi/conantonioincammino/".

Così il referente calabrese del Cammino di Sant'Antonio, Antonio Modaffari.